Live different.
Life better

  • Nero Facebook Icon
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon YouTube
  • Giacomo Bez

La spalla nello sportivo - EVENTO

Si è tenuto Lunedì 23 settembre, presso il centro conferenze pdv, l'evento "La spalla nello sportivo, il dolore di spalla nell'atleta overhead". Hanno partecipato all'iniziativa società sportive, medici, atleti ed allenatori interessati. L'iniziativa, prima del suo genere per pdv sta all'inizio di un ciclo di incontri previsti che intendono porre l'attenzione sugli aspetti tecnici e medici della patologie più frequenti che interessano gli atleti.


Il dott. Massimo Paganelli con Marcello Coppini e Martina Cavedon di pdv

Ospite della serata è stato il Dr. Massimo Paganelli, luminare della materia, che ha introdotto dell'argomento partendo da un'introduzione anatomopatologica e biomeccanica, per poi proseguire nella descrizione di quale possa essere un approccio conservativo alla cura della spalla, con importanti cenni rispetto al trattamento chirurgico e per capire quando questo è necessario.


La relazione è poi proseguita grazie all'intervento di Martina Cavedon, che ha trattato in particolare il tema della terapia riabilitativa applicata alla spalla dello sportivo, dando in indicazioni circa l’utilizzo delle terapie fisiche, terapie manuali e rieducazione funzionale. Successivamente, Marcello Coppini, è intervenuto raccontando nei dettagli quale sia l’innovativo approccio di Move Different nella prevenzione e nella riatletizzazione degli atleti e degli sportivi in generale.


Durante l'incontro tutti gli interventi hanno sottolineato l'importanza del corretto percorso da seguire al fine di riportare il corretto movimento, descrivendo e comprendendo le diverse fasi di diagnosi, trattamenti, esercizio e rieducazione.


le tre fasi del recupero

La complessità dell'articolazione della spalla prevede sempre che le fasi di diagnosi e di terapia manuale si occupino dettagliatamente non solo della cura della spalla, ma anche della scapola e del collo. Al fine di una completa guarigione vi è la necessità di studiare a fondo come intervenire su tutta la catena cinetica che interessa queste aree, per evitare pericolose ricadute.


Più in generale, dall'iniziativa è emersa con chiarezza la necessità di un approccio multidisciplinare per la corretta diagnosi e prognosi delle singole situazioni. La collaborazione tra medici, chirurghi, fisioterapisti ed allenatori è fondamentale. Solo attraverso un'analisi di squadra, che comprende anche la collaborazione del paziente-atleta è possibile individuare il miglior percorso di cura organizzato anche in ragione degli obiettivi (e dei tempi) che si vogliono raggiungere.

Presso il centro Medic different - pdv oggi è già a disposizione un team preparato a quest'approccio. Inoltre, è possibile intervenire, oltre che con la terapia manuale, anche con laser terapia, con macchinari elettromeccanici in maniera antidolorifica e stimolante. La tecnologia presente, controllata dalla professionalità degli operatorim permette l'applicazione di nuove tecniche innovative, che non generano effetti indesiderati quali l'utilizzo di Onde d'urto e Caretherapy, perfette per il trattamento conservativo e riabilitativo.


#MedicDifferent #Spalla #Evento #pdv